Sono 14 istituti missionari italiani, 8 maschili e 6 femminili, che hanno accettato la sfida di camminare insieme per far crescere anche in Italia, la sensibilità e la passione missionaria. Sono: i Missionari della Consolata, i Missionari Comboniani, la Società Missioni Africane SMA, I Missionari del PIME, i Missionari Verbiti, I Missionari d’Africa (Padri Bianchi), i Missionari Saveriani e la Comunità Missionaria di Villaregia; e, nella parte femminile: Le suore NSA (Nostra Signora degli Apostoli), le Missionarie dell’Immacolata (PIME), le Missionarie Francescane di Maria, le Missionarie di Maria (Saveriane), le Missionarie Comboniane e le Missionarie della Consolata.  

Hanno costituito un’Associazione chiamata Conferenza degli Istituti Esclusivamente Missionari in Italia – C.I.M.I., presieduta da p. Gaetano Cazzola, dei Missionari dei Padri Bianchi. 

Collaborano dovunque è possibile. A livello regionale, nei SUAM (Segretariati Unitari di Animazione Missionaria) nel Triveneto, Lombardia, Campania, Puglia, Lazio e Liguria, con prospettive di camminare insieme anche in Sardegna, Sicilia ed Emilia Romagna. 

Da quasi 50 anni sostengono la casa editrice EMI.

Hanno cominciato a promuovere il Festival della Missione. La prima edizione è stata celebrata a Brescia nel 2017. La prossima è prevista nel 2022, probabilmente ancora a Brescia. 

Da cinque anni la CIMI ha aperto una comunità intercongregazionale a Modica, nella diocesi di Noto, in Sicilia. È una comunità mista, interamente dedicata agli immigrati.

 

Comitato Direttivo:

 

P. Gaetano Cazzola,

Presidente della CIMI Missionario Dei Padri Bianchi

Briseida Cotto,

Segretaria della CIMI

Comunità missionaria di Villaregia