Si è concluso il secondo momento di laboratorio sulla Comunicazione Non Violenta.

Hanno partecipato i membri della Commissione Giustizia Pace e Integrità del Creato della CIMI e qualche membro del SUAM.

E’ stato un momento interessante in cui abbiamo approfondito la CNV, secondo il metodo di Marshall Rosenberg.

Ci siamo confrontati con il tema della rabbia per diventare maggiormente consapevoli delle sue cause e di come gestirla; abbiamo scoperto che è legata ai nostri bisogni non soddisfatti e così abbiamo imparato che possiamo viverla profondamente scoprendo che ha la sua importanza nella nostra vita e che, invece di reprimerla o esternandola con violenza verso gli altri, possiamo trasformarla in azioni positive.

Attraverso lavori di gruppo, approfondimenti metodologici e contenutistici abbiamo poi affrontato un metodo per mediare i conflitti, il bisogno di supporto dei care-givers e i circoli rigenerativi.

Abbiamo perciò toccato con mano quanto la CNV ci sia di aiuto a livello personale, comunitario, sociale nelle nostre relazioni; ora non ci resta che continuare a praticare questi metodi per cercare di seminare semi di non-violenza intorno a noi!