Giornata di preghiera e digiuno in memoria dei missionari martiri

Il 24 marzo 1980, mentre celebrava l’Eucarestia, venne ucciso Monsignor Oscar  A. Romero Vescovo di San Salvador nel piccolo Stato centroamericano di El  Salvador.

Da questa tragica data prese ispirazione la celebrazione di una Giornata di preghiera e digiuno in memoria dei missionari martiri, nata nel 1993 per iniziativa dell’allora Movimento Giovanile Missionario.

Per celebrare la ventinovesima Giornata di preghiera e digiuno in memoria dei missionari martiri si è scelto lo slogan “Vite intrecciate”.

Il missionario martire è tessitore di fraternità: la sua vita si intreccia con quella dei popoli e delle culture che serve e incontra. L’umanità intera intreccia la propria esistenza con quella di Cristo, riscoprendosi così tralci della stessa vite.

https://www.youtube.com/watch?v=UaynbaImw3U
Padre Pierluigi Maccalli: la pastorale della Natte – Missionario SMA